Corso soccorritore in situazioni d'urgenza, Livello 3 IAS

Questo corso di primo soccorso avanzato è destinato ad aziende di importanti dimensioni e/o con una struttura di pronto soccorso consolidata.
Ulteriori gruppi d’interesse sono rappresentati da enti di primo intervento che si trovano a dover operare in contesti di difficile accesso ai sanitari o che devono essere, anche solo per un certo tempo, autonomi nella gestione dei pazienti e del proprio personale confrontato in situazione d’urgenza.
I contenuti del corso considerano le potenziali diverse età di utenza del soccorso e approfondiscono gli elementi tecnici.

Pubblico mirato

Aperto alle persone che desiderano approfondire la formazione acquisita nel corso del Livello 2.

 

 

Requisiti preliminari

Essere in possesso di uno dei seguenti certificati validi:

Corso Primi Soccrsi, Livello 2 IAS.

Inoltre è necessario essere in possesso di un certificato BLS-DAE valido.

 

 

Partecipanti

Minimo 8 partecipanti

 

 

Obiettivi

Gli obiettivi di questo corso riprendono quelli definiti nel corso Livello 2 e sono caratterizzati da ulteriore approfondimento delle materie, l'uso di ulteriori presidi tecnici in dotazione, la gestione del paziente per tempi superiori forza cause maggiori, l'assistenza e collaborazione con il team di soccorso professionista, l'accrescimento delle conoscenze riferite al paziente pediatrico e alla donna in gravidanza.

I diversi aspetti ripresi e approfonditi sono avvalorati anche dalle esperienze concrete dei partecipanti, i quali generalmente svolgono attività di soccorritore aziendale o attività di soccorso in situazioni d'urgenza.

  • Approfondire il concetto di sicurezza
  • Approfondire le conoscenze inerenti all'anatomia e alla fisiologia umana
  • Approfondire la valutazione clinica del paziente utilizzando strumenti di rilevamento e riconoscere le alterazioni dello stato di salute
  • Approfondire la fisiopatologia e acquisire conoscenze più ampie rispetto alle patologie mediche, infortunistiche e ambientali
  • Acquisire la capacità di prendere decisioni in base alla valutazione della situazione ed alle risorse disponibili, mettendo in atto le misure terapeutiche necessarie fino all'arrivo del servizio di soccorso professionista
  • Praticare tecniche sanitarie di base e attraverso l'uso dei presidi previsti e in uso nel proprio contesto
  • Coordinare il team dei soccorsi sanitari non professionisti
  • Assumere la capacità di interfacciarsi in modo sinergico con il sistema di soccorso preospedaliero locale e con i partner del soccorso
  • Contestualizzare il materiale tecnico e farmaceutico in dotazione, utilizzare eventuali schede di rilevamento dei parametri, situarsi negli aspetti legali
  • Approfondire gli aspetti etici e legislativi
  • Acquisire le conoscenze che permettano di individuare il disagio psicologico del proprio gruppo in caso di evento traumatico

 

 


Contenuti

L'aspetto contenutistico riprende gli elementi introduttivi agli obiettivi.

  • Valutazione ambientale, sicurezza e igiene
  • Apparati del corpo umano (adulto-bambino) aspetti anatomici e fisiologici
  • Patologie e fisiopatologia medica, infortunistica, di origine ambientale e correlazioni multi-organo
  • Principi di patologie in ambito pediatrico, nella donna in gravidanza, in psichiatria e nelle tossicodipendenze
  • Schemi e scale di valutazione del paziente
  • Rianimazione cardiopolmonare nel lattante
  • Tecniche di soccorso avanzate e utilizzo dei presidi
  • Principi di coordinamento delle risorse sul luogo d'intervento e collaborazione con gli enti di soccorso
  • Collaborazione del team di soccorso
  • Approfondimento della farmacologia e medicamenti in urgenza
  • Aspetti leali ed etici riferiti al ruolo
  • Il disagio psicologico post traumatico e il sostegno delle persone gruppo
  • Principi di comunicazione con il team e con il paziente
  • Assistenza al soccorso professionista e collaborazione con i partner

 

 

Durata

42 ore suddivise in due gruppi di 3 giornate ravvicinate

 

 

Orario del corso

08.30-16.30

 

 

Assenze

Presenza obbligatoria

 

 

Metodologia didattica

Formazione a carattere interattiva attraverso:

  • La presentazione di concetti teorici
  • La manipolazione/esercitazione con materiale sanitario previsto e in dotazione
  • La riflessione comune
  • Lavori di gruppo
  • La trasposizione dei concetti teorici nelle simulazioni pratiche contestualizzate alla tipologia ed esperienza del pubblico
  • L'analisi e discussione concernenti le scene simulate
  • La differenziazione di sussidi didattici a favore dell'apprendimento

 

 

Controllo dell'apprendimento

 

Verifica conoscenze livello 2.

Valutazione formativa durante il corso, transfert delle conoscenze in situazioni pratiche.

Valutazione sommativa scritta e pratica a fine corso.

 

 

Certificazione e riconoscimento

Certificato "Corso Primi Soccorsi, Livello 3 IAS"

 

 

Durata di validità

Il certificato è mantenuto con almeno 2 giorni di formazione ogni 2 anni.

 

 

Data prossimo corso

Da definire

 

 

Costo

In caso di gruppi interessati al corso è possibile richiedere specifici preventivi ai diversi offerenti del corso.

 

 

Penalità /rinuncia abbandono

La conferma del corso è vincolante. In caso di mancata partecipazione l'importo sarà fatturato a tariffa piena.

 

 

Vie di ricorso

Non previste

 

 

Osservazioni

In mancanza di un certificato valido BLS-DAE può essere richiesto un supplemento alla formazione (tempi e costi) o frequentato separatamente prima dell'inizio del corso.